La rumba de Cahuita

15-16/10/2013

Da Manuel Antonio decidiamo di spostarci sull’ altro lato della costa per visitare l’esotico caribe costariqueño e fare una sosta nella tanto decantata Cahuita. Per Bert é la seconda volta peró il ricordo é cosí piacevole che ci ritorna volentieri. E cosí… sulle note del leggendario Walter Ferguson che intona “mi rumba de Cahuita, mi rumba chiquitita…” ci incamminiamo nel lungo viaggio che da Manuel AntonioQuepos ci riporterá verso San José e da lí a Puerto Limón per infine giungere a Cahuita nel tardo pomeriggio spendendo un totale di 18.120 colones (27 euro circa). A pochi metri dalla stazione degli autobus troviamo l’ostello in cui passare le prossime due notti: “The Secret Garden” il nome, un luogo tranquillo, immerso nel verde, gestito da una donna olandese molto cordiale e vivace. Ci sistemiamo in un dormitorio misto per 9000 colones a notte (13 euro), includendo WIFI e cucina comune. Facciamo un giro per i dintorni del villaggio respirando a fondo l’aria rilassata di questo luogo senza tempo e godendo dell’atmosfera spensierata dei caraibi.

2013-10-16 11.08.03 2013-10-16 11.07.44

Dopo una rigenerante dormita interrotta solo dai primi raggi del sole e dal verso dei numerosi uccelli che popolano il giardino selvaggio dell’ostello, equipaggiati con tramezzini e un paio di banane gentilmente offerte dalla casa, 2013-10-16 11.06.12 andiamo ad esplorare il Parco Nazionale di Cahuita, una reserva naturale di 58.836 acri tra mare e boschi con una ricchissima biodiverstiá animale e vegetale.

DSC06969 DSC06929 2013-10-15 14.34.38 2013-10-15 13.28.34

Se si entra da Cahuita non bisogna comprare nessun ticket, si accede per semplice donazione. Ognuno quindi, in base al proprio portafogli, dona del denaro alla fondazione che si occupa della tutela e salvaguardia di questo paradiso, in cambio dell’accesso al luogo per tutta la giornata. Ben presto ci rendiamo conto che il Costa Rica ci sta offrendo l’ennesima prova della sua straordinaria bellezza. 7 km a cavallo tra spiagge e stretti sentieri, una flora esuberante e una fauna a dir poco sorprendente in cui si possono avvistare meravigliose e rare farfalle, iguane, lucertole dalle sembianze preistoriche, curiosi bradipi dai movimenti pigri e impacciati, appesi a sottili rami in cerca di riposo, e dispettose scimmie cappuccino sempre pronte a distrarti con il loro savoir-faire per poi soffiarti di mano borse o buste del supermercato. Un’ oasi tropicale con alte palme, cocchi, acqua calda e cristallina, una variopinta barriera corallina, sabbia bianca finissima e un’impressionante vegetazione completamente incontaminata. Pura magia!

DSC06955 DSC06998 DSC06987 DSC06962

La giornata vola senza rendercene conto. Torniamo a casa esausti ma soddisfatti del lungo trekking. Domani si cambia, verso Sud, Puerto Viejo de Talamanca ci attende.

Suggerimenti:

  • A Cahuita sono sufficienti due giorni per visitare i dintorni (es. Playa Negra), godere del sorriso caldo e accogliente della gente del luogo e spendere un giorno visitando il parco nazionale, un MUST per tutti i viaggiatori nelle vicinanze.
  • Consigliamo di iniziare il tour per il parco la mattina presto. Sono solo 7 chilometri sulla carta ma tra una foto, un tuffo e un cocco in spiaggia il tempo vola!!!
  • Non é necessario pagare cifre esorbitanti per prenotare escursioni guidate. Il percorso é perfettamente segnalato, si puó intraprendere da soli senza nessun pericolo ed é cosí molto piú accessibile per un turismo low budget come il nostro (solo una donazione per entrare).
Advertisements
Categories: Costa Rica | Tags: , , , | 2 Comments

Post navigation

2 thoughts on “La rumba de Cahuita

  1. Lels

    Thanks for your precious advice! Your blog is really useful!!

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s

Create a free website or blog at WordPress.com.

ViaggieMiraggi

A world of travels, experiences and cultures

glieconauti.wordpress.com/

Salento responsible experience

Les globe blogueurs - blog voyage nature

Evasions nature, culture populaire et rencontres autour du monde sur notre blog de voyage

Une virée sud-americaine

D'un retour aux sources à la découverte

Cisco

The basics

Lavueltaalmundo.net

A world of travels, experiences and cultures

EnRupias

A world of travels, experiences and cultures

...::::::: Aprendiendo a Viajar :::::::...

A world of travels, experiences and cultures

Caren Ware's Blog

NOT JUST A JOURNAL BUT A JOURNEY. Click on About Me. --->

La Aventura de Pablo y Elena

A world of travels, experiences and cultures

Cómo preparar un gran viaje

A world of travels, experiences and cultures

%d bloggers like this: